less chair sedia in cartone di Lessmore design di caporaso

Mobili in cartone, tutto quello che devi sapere.

Mobili in cartone, belli e particolari ma soprattutto resistenti ed ecologici, creati nel rispetto dell’ambiente e dell’uomo, arredi alternativi e sicuramente non banali.

I mobili in cartone, per quanto possa sembrare strano parlare di “Mobili” in cartone, rappresentano una parte del mondo dell’arredamento che ormai non più trascurabile.

Come è intuibile facendo una piccola ricerca on-line, le aziende che hanno focalizzato la loro attività su questo settore sono ormai tante e più avanti vedremo alcune di queste.

Proveremo inoltre a sfatare qualche pregiudizio e a capire meglio le idee che stanno dietro questa filosofia di arredo e alle aziende che lo producono.

Prima però è giusto capire da dove nasce l’idea di creare mobili in cartone.

Come nasce l’idea dei mobili in cartone

Esempi di utilizzo di cartone per la creazione di mobili ne troviamo già negli anni ’60 del ‘900, quando Frank Gehry, allora semi sconosciuto ai più, lanciò la linea di arredo “Easy Edges”.

“Easy Edges” è un serie di mobili in cartone prodotta dal 1969 che contribuì a lanciare il nome di Gehry sulla scena mondiale, da questa serie infatti proviene la celebre sedia “Wiggle Chair“.

Gehry intuì come un materiale apparentemente non adatto all’arredo come il cartone, se lavorato con apposite trame e incastri, possa invece diventare un materiale adatto allo scopo.

A tal proposito vi riporto un piccolo estratto da un un libro di architettura che dice:

Le caratteristiche di rigidità e resistenza di un materiale dipendono, oltre che dalle proprietà intrinseche del materiale stesso, dal processo di costruzione e dalla sua geometria (forma e dimensioni)

Possiamo quindi capire in che modo un materiale apparentemente fragile, come il cartone appunto, se assemblato in modi specifici possa acquisire resistenza e robustezza.

sedia in cartone di Frank Gehry, modello wiggle Chair
“Wiggle Chair” di Frank Gehry

Perchè preferire il cartone ad altri materiali per i propri arredi?

Indubbiamente i mobili in cartone presentano caratteristiche che li rendono vincenti rispetto a mobili costruiti con altri materiali:

  • Leggerezza, un mobile costruito in cartone ha un peso nettamente inferiore allo stesso tipo di mobile costruito in legno o metallo, questo rende questi mobili facili da spostare.
  • Durevolezza e resistenza, anche se può risultare difficile da immaginare i mobili in cartone risultano durevoli nel tempo e anche molto più robusti di quanto ci si possa aspettare, grazie ai tipi di cartone utilizzati e agli incastri.
  • Costi di produzione contenuti, i costi di produzione nel caso del cartone vengono abbattuti grazie alla facilità di lavorazione del materiale che richiede un impiego di energie molto inferiore rispetto ad altri materiali. Ovviamente anche la materia prima in se essendo riciclabile contribuisce ad un prezzo minore sul prodotto finito.

Le Idee dietro ai mobili in cartone oggi.

Se la sperimentazione nell’utilizzo di cartone in ambito d’arredo è iniziata sotto l’ottica della ricerca tecnologica, questa si è poi evoluta sotto un ottica “Green”.

Infatti le idee che hanno portato, in un secondo momento, alla diffusione di questo materiale in tale settore sono motivate da filosofie legate all’ecologia, al rispetto dell’ambiente e a scelte consapevoli e sostenibili.

Queste idee sono riassumibili attraverso i seguenti punti:

  • Materiale riciclato, la costruzione dei mobili in cartone infatti avviene attraverso assemblaggio di cartone, principalmente ondulato o alveolare, rigorosamente riciclato.
  • Oggetti riciclabili, tutti i complementi d’arredo ottenuti saranno poi riciclabili a loro volta al 100% essendo composti solamente di cartone.
  • Rispetto per l’uomo e l’ambiente, i mobili in cartone sono realizzati senza l’uso di colle o altri materiali non naturali.
  • Semplicità, per rispettare il punto sopra è necessaria semplicità sia di assemblaggio che di costruzione, tutti i mobili in cartone stanno insieme grazie a semplici tecniche di incastri.

Come vedremo tra poco tutte le aziende che si occupano della produzione di mobili in cartone rispettano questi punti.

Dove acquistare mobili in cartone

Quindi dopo questa introduzione starete pensando: “Interessante questo fatto dei mobili in cartone, ma come posso averne uno?

Le risposte sono due: potete costruirne di vostri a casa con piccoli progetti di riciclo e fai-da-te e vedremo come nel prossimo articolo, oppure affidandovi ad un’ azienda che produce questo tipo di arredamento.

Di produttori di mobili in cartone ne esistono tanti a giro per il mondo, per tutti i gusti,esigenze e per tutte le tasche, qui andremo a parlare di alcune tra le aziende Italiane più importanti in questo settore.

Lessmore

Lessmore nasce come marchio nel 2000 ma già da molti anni l’architetto e designer Giorgio Caporaso (chief designer e direttore artistico del marchio) lavorava alla progettazione di arredi di design in chiave sostenibile.

Nella sua progettazione troviamo applicati in maniera organica alcuni dei principali parametri che sono indicati anche in un approccio rivolto all’economia circolare.

Tutti i prodotti del marchio Lessmore sono ideati e disegnati da Caporaso stesso.

I suoi progetti sono stati pubblicati su libri e riviste internazionali di architettura e design, sono stati esposti, a livello internazionale, in importanti mostre, fiere, rassegne e hanno ricevuto vari premi e riconoscimenti.

I due prodotti che rappresentano meglio Lessmore sono sicuramente i due più premiati cioè la chaise longue X2Chair e il sistema modulare More-Light.

X2Chair

2Chair è una chaise longue dalle forme sinuose e ricercate, il suoi punti di forza sono sicuramente la versatilità e la modularità.

Questo pezzo di design infatti può essere utilizzato in due posizioni, come chaise longue in posizione orizzontale o come poltrona in posizione verticale.

Inoltre è possibile combinarle tra di loro per avere un divano composto da più moduli.

Gli inserti in legno donano alla X2Chair un aspetto pregiato e uno stile raffinato.

chaise longue in cartone modello x2chair designdi caporaso
“X2Chair” di Lessmore, design Giorgio Caporaso

More-Light

Si tratta di un modulo quadrangolare dai peculiari angoli arrotondati che può rispondere alle più svariate esigenze, i singoli moduli possono infatti incastrarsi tra di loro per dare vita ad infinite combinazioni.

Si possono assemblare librerie di diversa grandezza e profondità, scaffalature, pareti divisorie, piani d’appoggio, espositori, contenitori pensili, ma anche sedute o tavolini.

È facile sia da montare che da smontare e può essere personalizzato in ogni dettaglio grazie ad una fornitissima gamma di finiture, colori, textures e motivi grafici.

Questi sono solo due dei prodotti di Lessmore, potrete vedere tutti gli altri sul sito.

Per chi fosse interessato all’acquisto dei loro prodotti può trovarli sul sito Reborn Ideas.

libreria di lessmore, modulo more-light dell'architetto caporaso
“More-Light” di Lessmore, design Giorgio Caporaso

Reborn Ideas

Non è un azienda di arredamento ma è doveroso aprire una parentesi in quanto affonda le sue radici e adotta temi a me molto cari come suoi valori fondamentali.

Reborn ideas basa la sua intera attività su temi quali l’upcycling, il riuso creativo e la produzione sostenibile.

Una delle sue particolarità è l’essere una “social commerce comunity” quindi un vero e proprio punto d’ incontro per designer e artigiani che condividono i suoi stessi valori

Su Reborn ideas potrete trovare abbigliamento e accessori ma soprattutto pezzi d’arredo creati con materiali riciclati e riusati 100% made in Italy , completamente sostenibili ma soprattutto di alta qualità.

Consiglio a tutti di dare un occhiata al loro sito.

Nardi mobili in cartone

L’azienda Nardi è nata nel 2012 a Falzè di Piave (Treviso) ed è composta da un gruppo di giovani architetti e designer.

La loro produzione di mobili in cartone è basata sull’utilizzo di materiali naturali e riciclabili per dare un contributo concreto verso uno sviluppo a basso impatto ambientale.

Lavorano principalmente per le imprese e in ambito fieristico ma producono anche un ampia gamma di arredi per la casa.

Con il suo lavoro l’azienda Nardi riesce a consumare l’ 80% in meno di cellulosa per i propri prodotti che si traduce in un minor abbattimento di alberi, non fa uso di colle nocive che sostituisce con amidi naturali e consuma l’80% di energia in meno per costruire un singolo mobile.

Tutti i cartoni che utilizzano hanno certificazione FSC e sono al 30% materiale già riciclato, i prodotti finiti saranno quindi al 100% riciclabili.

Due prodotti di Nardi mobili in cartone che mi sono piaciuti particolarmente sono la scrivania Pedra e la cassettiera Mazia.

Pedra

Pedra è una scrivania dal design rigoroso e razionale che mette in risalto la sua struttura in cartone.

La trovo molto moderna, soprattutto mi piace il fatto che abbia una trama a griglia sui lati che possa essere usata come espositore.

E disponibile con piano in cartone o in vetro acidato per apprezzare ancora meglio la struttura portante.

Mazia

Cassettiera di servizio molto pratica e dagli svariati utilizzi, utilizzabile sia in casa che in ufficio.

Mazia è composta da una serie di cassetti collocati in vani dai quali possono essere rimossi e spostati.

Nella parte superiore troviamo un piano con sponde, utile per collocare oggetti da avere a portata di mano.

La cassettiera risulta essere leggera ma nello stesso tempo solida e, grazie alle ruote piroettanti, può essere spostata facilmente.

Vi segnalo inoltre la chaise longue Boucher, ottimo pezzo di design dalle forme sinuose.

chaise longue mobile in cartone di nardi veduta generale
Chaise longue “Boucher” di Nardi Mobili in Cartone

Per acquistare i prodotti di Nardi mobili in cartone è sufficiente andare sul sito internet.

Sekkei

Sekkei è un azienda di mobili in cartone di design nata nel 2017 a Pomezia (Roma).

L’azienda si sviluppa dall’idea di sei giovani imprenditori con il pallino per l’arredo eco-sostenibile.

La loro missione è quella di creare pezzi d’arredamento per ogni esigenza.

Portare nei salotti degli arredi di design, comodi, accessibili economicamente e duraturi nel tempo.

vista generale di arredo in cartone riciclato, prodotti sekkei
Esposizione mobili di Sekkei Design

La soluzione ideale per chi, come i ragazzi di Sekkei, crede che “ il cartone racconti sempre una storia, una semplice scatola diventa living e lo fa in maniera attenta al rispetto degli equilibri della Terra”.

Per sottolineare la loro vicinanza alle filosofie di sostenibilità e rispetto dell’ambiente quelli di Sekkei hanno stilato una vera e propria carta di valori:

  • Importanza dei rapporti interpersonali, prima, durante e dopo il rapporto di lavoro
  • Comunicazione reale, non apparente
  • Rispetto della sicurezza personale
  • Correttezza negoziale all’interno e all’esterno dell’impresa
  • Consenso
  • Rispetto dell’ambiente
  • Promozione di uno Sviluppo Culturale
  • Promozione di uno Sviluppo sostenibile
  • Attenzione alla qualità della vita
  • Capacità d’ascolto

I due mobili prodotti da Sekkei che mi sento di consigliarvi sono la poltrona London e il tavolo da caffè Stockholm.

London

La poltrona London è una poltrona dalle forme stondate, un elemento di design dal carattere essenziale ma funzionale, è la prima creazione di casa Sekkei.

London è disponibile anche all’interno della “concept collection”, una collezione che fonde arte e design.

In questo modo Artisti che abbracciano il concetto della fusione di Arte e Design in Opera Unica, rendendo concreta la loro idea di contemporaneità promuovendo arte e sostenibilità.

poltrona in cartone modello London prodotta da sekkei design
Poltrona London di Sekkei Design

Stockholm

Un tavolino basso in cartone, una sfida che Sekkei ha accettato e vinto, creando prodotti sostenibili, rispettando le linee di arredo a cui siamo abituati.

Questo tavolo presenta forme contemporane e semplicità, e rifiniture in legno accattivanti.

Tutti i mobili in cartone prodotti da Sekkei possono inoltre essere trattati con trattamenti anti-umidità e trattamenti ignifughi.

tavolo basso da caffè in materiale riciclato, modello Stockholm prodotta da sekkei design
Tavolo basso Stockholm di Sekkei Design

Potete trovare ed acquistaretutta la colleziona di Sekkei Design al loro sito.

Il cartone come materiale per costruzione di mobili è una scelta valida

In questo articolo abbiamo visto le potenzialità del cartone in ambito di arredo e le migliori aziende italiane che hanno focalizzato la propria produzione su questo materiale.

Le potenzialità di questo materiale sono davvero molte e trovo che tutti gli arredi in cartone possano donare alla casa un tocco di stravaganza ed eccentricità, tutto questo facendo del bene all’ambiente.

Nel prossimo articolo vedremo come poter costruire i propri mobili in cartone con piccoli progetti di Fai-da-te e riuso creativo.

Posted in Mobili, Riuso and tagged , , , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *