arredare casa con poco

Arredare Casa con poco: Consigli per Arredare Spendendo Poco.

Come arredare casa con poco? Spendere veramente poco per arredare con gusto i nostri spazi è possibile e di seguito vedremo come fare.

Quando decidiamo di trasferirci o prendere una casa in affitto, non importano le dimensioni dell’abitazione, andremo necessariamente incontro ad alcune spese per arredarla.

Anche nel caso che la nuova casa sia già arredata non sempre i mobili che troveremo saranno di nostro gusto e qualche spesa è inevitabile.

Spesso non si ha a disposizione un grosso budget per ammobiliare l’abitazione e questo può creare , soprattutto a persone giovani, qualche problema.

Consigli e idee per arredare casa con poco

Vediamo quindi tutti i consigli e le idee che reputo utili e che tutti quelli che non hanno grandi budget a disposizione dovrebbero seguire.

Non è necessario seguire tutte le indicazioni che troverete di seguito ma anche applicandone solo alcune è possibile risparmiare molto e creare degli ambienti piacevoli.

Costruire l’arredamento con il tempo

Uno dei consigli fondamentali che posso darvi per raggiungere l’obbiettivo di arredare casa con poco è quello di arredare dilatando le nostre spese nel tempo.

Sembrerà banale ma molte volte siamo spinti a credere di avere assoluta necessità di qualche mobile del quale potremmo fare benissimo a meno e avere, di conseguenza, il desiderio di comprare tutti i mobili per la nostra casa in una volta sola.

Dobbiamo concentrarci inizialmente su tutto ciò che è davvero fondamentale per vivere, limitarci ad acquistare prima di tutto lo stretto necessario.

Indicativamente le cose necessarie sono :

  • Cucina
  • Piani d’appoggio ( es:tavolo)
  • Sedie
  • Letto
  • Illuminazione

Per i primi tempi sarà possibile utilizzare, per esempio, degli scatoloni al posto di una cassettiera e riporli poi sotto il letto, oppure dei semplici stand appendi abiti al posto di un vero armadio.

Basta avere un po’ di spirito di adattamento e non abbattersi se non si può avere subito ciò che desideriamo, le cose buone vengono col tempo.

Crearsi quindi inizialmente un nuclo necessario di arredi e aggiungere e sostituire in un secondo momento, quando magari le nostra situazione economica ce lo permetterà

Partendo da questi semplici accorgimenti possiamo poi aggiungere tutto il resto e creare piano piano il nostro arredamento dilatando i costi nel tempo.

arredamento di interni eccentrico

Comprare a rate

Per chi proprio non può aspettare per avere tutti i mobili nel proprio appartamento, magari perchè deve affittarlo, il miglior consiglio che posso dare è quello di acquistare a rate.

Spesso è possibile ottenere dei finanziamenti senza interessi e pagare comodamente a rate.

Per esperienza personale vi dico che anche in questo caso però è possibile risparmiare molto facendo scelte attente sui mobili che scegliamo.

Non molto tempo fa ho dovuto arredare da zero un appartamento completamente vuoto che avrei dovuto affittare, ho avuto quindi bisogno di arredarlo in tempi relativamente brevi.

Mi sono quindi recato da IKEA e ho acquistato tutto l’arredamento compresa tutta la cucina ed elettrodomestici con appena 1200 euro (confesso che avrei potuto spendere molto meno ma mi sono concesso qualche lusso).

Se il vostro appartamento dispone già di una cucina è possibile spendere ancora meno.

Con un finanziamento ad interesse zero, pagando appena 50 euro al mese sono riuscito ad arredare l’intero appartamento in pochi giorni.

Vi assicuro che anche scegliendo mobili poco costosi è possibile ottenere un effetto da rivista di arredamento, basta avere occhio ed essere coerenti nelle scelte.

Se comprate da IKEA non dimenticate mai di dare un occhiata al reparto dei resi, una volta riuscii a portarmi a casa una vetrina in acciaio verniciato a polvere, dal costo di 200 euro, per soli 90 euro.

Fai da te…e risparmi

Sul fai da te per arredare casa e spendere poco ci sarebbero da scrivere venti articoli, qui cercherò di essere sintetico.

Ridipingere

Non fa parte dell’arredamento ma sicuramente è un piccolo accorgimento fai da te da mettere in pratica in certe situazioni.

Spesso si pensa che per rimodernare un ambiente si debbano acquistare mobili nuovi, una mano di vernice o un cambio di colore delle pareti possono fare miracoli, senza così dover spendere per l’arredamento.

Fare da soli il più possibile

Un altro trucco fai da te per arredare casa spendendo poco è quello di fare da soli più lavori possibili.

Se si ha bisogno di un tavolo, si può pensare di acquistare del legno e crearselo da soli, non è impossibile e cercando su internet si trovano molti tutorial.

Nell’appartamento di cui parlavo prima , per esempio, ho installato da solo due lampadari che ho trovato nella soffitta dei miei genitori, ho creato un impianto a vista con cavi colorati, molto bello e d’effetto.

Acquistando i lampadari e rivolgendomi ad un elettricista, avrei speso troppi soldi, così facendo ho speso solo i soldi per acquistare i cavi.

lavori di fai da te

Pellicole adesive

Un grande alleato quando si tratta di spendere poco sono e pellicole adesive.

Ne esitono di molti tipi, con centinaia di fantasie o monocromatiche, è possibile applicarle praticamente ovunque, porte, cucina, pareti o mobili.

Se la vostra cucina vi sembra datata, volete cambiare le vostre porte o volete sostituire un vecchio mobile, quella delle pellicole adesive è un opzione da tenere presente.

Permettono di dare un nuovo look a qualsiasi cosa ad un prezzo modesto.

Di seguito troverete alcune delle mie preferite, con i link per acquistarle.

Un mobile più funzioni

Un’ altra idea da non sottovalutare è quello di acquistare, inizialmente, mobili che possono svolgere più di una funzione.

Un tavolo può essere utilizzato non solo per mangiare ma anche come scrivania o come piano d’appoggio per la preparazione dei cibi mentre prepariamo la cena.

Invece di comprare un divano ed un letto si può pensare di comprare un divanoletto dove riposare fino a quando non potremo acquistare anche il lettto vero e proprio.

Le cassettiere possono essere utilizzate come mobili per la tv senza bisogno di comprare una console apposita per il televisore.

Potete pensare di utilizzare la credenza della cucina per riporre anche altri oggetti come libri o dvd così da evitare la spesa per una libreria.

Insomma con un po’ di fantasia e di coraggio nel creare ambienti ibridi si può riuscire a fare a meno di molti mobili e risparmiare.

tavolo da pranzo e studio

Creare un punto focale

Un altro trucco per arredare casa con poco ma con stile è quello di creare un punto focale.

Non è necessario che tutti i mobili siano costosi per creare un arredamento d’effetto, è più importante giocare con gli abbinamenti.

Possiamo quindi pensare di arredare con uno stile neutro e valorizzare l’insieme con un elemento che attiri l’attenzione.

L’arredamento neutro e poco costoso diventerà quindi la cornice per quel unico elemento spettacolare.

Potrete quindi risparmiare su tutto e comprare un elemento più costoso o stravagante che focalizzi l’attenzione, tutti gli altri mobili passeranno in secondo piano.

Quadri, cornici, poster, disegni

Altri punti focali da prendere in considerazione per far apparire molto migliore una stanza distogliendo l’attenzione da mobili meno costosi sono quadri, cornici,poster e simili.

Se appesi alla giusta altezza e delle giuste dimensioni diventeranno un punto focale perfetto.

Non c’è bisogno che siano dei quadri costosi basta che risaltino nel contesto.

Su siti come Etsy o Society6 si trovano stampe, poster e quadri molto belli di vari artisti, spesso anche fatti a mano a prezzi davvero contenuti.

quadri come punto focale per arredare casa con poco

Cercate chi regala mobili

Molto più frequentemente di quello che si possa pensare le persone sono disposte a regalare i propri mobili che non utilizzano più.

Per arredare casa con poco una cosa intelligente da fare è cercare chi svuota casa: parenti che liberano cantine, vicini cambiano arredamento, negozi che cessano l’attività.

Vedrete che se vi informate un po’ sarà facile trovare qualcuno disposto a regalarvi un mobile, magari a patto che voi vi occupiate del ritiro, risolvendoli così il problema dello smaltimento.

Online, sui social media, esistono moltissimi gruppi di persone che pubblicano annunci completamente gratuiti o per cifre irrisorie pur di liberarsi dei propri mobili.

Se proprio non trovate chi regala qualcosa una buona idea è quella di recarsi a qualche mercatino dell’usato.

A volte si trovano elementi d’arredo, anche molto belli, a prezzi veramente bassi.

mercato di mobili usati

Riuso

Non mi stancherò mai di dirlo, il riuso fa risparmiare soldi e fa anche bene all’ambiente.

Come abbiamo già visto nell’articolo “Progetti di Upcycling: Cinque Esempi per fare Upcycling” il riuso ci permette di utilizzare materiali che già abbiamo a disposizione e quindi risparmiare.

Pallet, casse di legno, vecchie bobine in legno, basta ingegnarsi e potrai avere tutti i mobili dei quali necessiti senza spendere niente.

pancali,riuso creativo come divano e tavolino da caffè

Anche nell’ articolo “Arredamento Fai Da Te utilizzando cartone riciclato” potrai trovare metodi davvero economici per riutilizzare il cartone e creare ogni tipo d’arredo per la tua casa spendendo poco.

Posted in Arredamento and tagged , .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *